“Il Collegio”: conclusa l’edizione dei record

Tra lacrime, balli rock’n’roll, prove d’esame e l’attesa consegna dei diplomi, si è conclusa ieri l’edizione da record de “Il Collegio”, il docu-reality di Rai2 realizzato in collaborazione con Magnolia (Banijay Group), ambientato per questa terza edizione nel 1968. L’ultimo appuntamento è stato visto da 2 milioni e 307 mila spettatori, con il 9,7% di share: nel corso della messa in onda del programma Rai2 è stata seconda Rete. Confermato il forte appeal sul pubblico più giovane: in particolare nella fascia tra gli 11-14enni, lo share ha registrato un record straordinario del 52,6%. Un dato che sale al 58,7% tra le ragazze.

Quella appena conclusasi è stata infatti l’edizione più giovane di sempre con un’età media di 41 anni e la più vista in assoluto con uno share medio dell’8,87% pari ad oltre 2.110 mila spettatori. Le cinque puntate trasmesse hanno raggiunto complessivamente 18.787.835 individui, pari al 32,05% della popolazione italiana. Un successo riscontrato già nel corso della puntata sui social dove “Il Collegio” è stato al secondo posto, con oltre 73mila interazioni (Fonte Nielsen), tra i programmi più commentati su Facebook, Twitter e Instagram del prime time; primo dei TT Italia su Twitter per tutta la durata della trasmissione.  

Tanti i momenti ricchi di emozione per gli studenti giunti alla fase finale della loro esperienza nel Collegio di Celana, a Caprino Bergamasco. Per l’ultimo appuntamento hanno dovuto affrontare i temuti esami finali. Matias e Gabriele, che per il loro comportamento nei confronti della professoressa Petolicchio rischiavano il 7 in condotta e di non essere ammessi, alla fine hanno fatto ammenda e sono riusciti a farsi perdonare dal preside. Il quale, però, non si è dimostrato altrettanto paziente con le gemelle Fazzini: dopo l’ennesima sfuriata con il professor Raina, sono state espulse, nell’incredulità dei loro compagni.

Dopo il gran ballo finale, che ha visto anche i professori e persino i severi sorveglianti unirsi alle danze, i ragazzi hanno iniziato gli esami. A causa delle gravi insufficienze nella prova scritta, Luca non è stato ammesso all’orale. Matias, che aveva superato la prima prova per il rotto della cuffia, non è riuscito a ribaltare la situazione a suo favore all’orale ed è stato bocciato. I migliori studenti sono risultati Beatrice per le ragazze e Riccardo per i ragazzi. Terminata la cerimonia di consegna dei diplomi, tutti hanno riabbracciato i propri famigliari, concordi nel dire di aver affrontato un’esperienza che li ha fatti crescere.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi