Robert Miles, morto il dj del successo planetario “Children”

Robert Miles, alias Roberto Concina, dj e produttore svizzero di nascita ma di origini italiane, è morto stanotte all’età di 47 anni a causa di un cancro. Con la sua “Children”, hit dell’estate 1996 contenuta nell’album di debutto “Dreamland”, si è imposto sulla scena dance mondiale, scalando le classifiche di dodici Paesi, vendendo 1 milione di copie in Europa e oltre 500 mila tra Stati Uniti e Canada, ottenendo riconoscimenti prestigiosi come il Brit Award.
La tragica notizia, della scomparsa dell’artista, ha sconvolto l’intero mondo.

Redazione LU Magazine

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi