Marlene Kuntz: il live show del disco “Il vile” a Roma il 9 febbraio

marlene-kuntz
Si terrà allo Spazio 900 di Roma (Piazza Guglielmo Marconi, 26/b), il 9 febbraio,  il nuovo live show dei Marlene Kuntz che celebra un loro disco di inizio carriera: “Il vile”, il secondo album pubblicato venti anni fa, nel 1996.
Un nuovo appuntamento con #QuirinettaOnTour la rassegna diffusa #difforme proposta da Viteculture per un tour suggerito a gran voce dalla rete, dove i fan della band hanno chiesto di rivivere in concerto le emozioni di un album che più ha segnato la storia della musica italiana degli anni Novanta.
Dopo aver festeggiato Catartica nel 2014 con un disco e una lunga sequenza di date soldout, il gruppo ha deciso di proporsi in questa veste – oltre alle numerosissime indossate nel corso degli anni, tra i vari tour nei teatri, le sonorizzazioni di film muti, le varie sperimentazioni nei più diversi formati e con le più diverse attitudini, le performance con un corpo di ballo, gli incontri solitari di Cristiano Godano, oltre alle centinaia e centinaia di concerti nei club e nei festival estivi – per raccontare la storia di una delle band più influenti degli ultimi due decenni.
Nessuna motivazione nostalgica all’origine ma la consapevolezza e lo stimolo gioioso di poter portare in giro per l’Italia un altro pezzo importante di storia del rock italiano degli anni ’90 rispettato dal pubblico più intransigente, amato da molti che a quel periodo guardano ancora con ammirazione e vagheggiato dai più giovani che non lo hanno vissuto in diretta.
A completare la scaletta della serata, oltre agli 11 brani del disco, i Marlene suoneranno un gran numero di brani tratti da Lunga Attesa, il loro disco del 2016 che molto ha a che fare nelle atmosfere e nei suoni con il mondo evocativo del Vile, tracciando un ideale tratto unificatore affascinante e chiarificatore.
La scelta di esibirsi in un club è per restituire al pubblico il sapore del mondo che vent’anni fa i Marlene Kuntz percorrevano in su e in giù per l’Italia, costruendo passo dopo passo la loro carriera.
R.L.M.
Redazione LU Ma

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi