Jayde e Taylor, le sorelle Mega, si raccontano in una intervista doppia

tay-e-jay

Nonostante una bellezza unica nel suo genere, Taylor e Jayde sono al cento per cento italiane. Eppure, è facile pensare, visti i loro nickname su Instagram, a due gemelle americane. I nomi, come per loro stessa ammissione non sono quelli originali, ma utilizzati soltanto per mantenere una loro privacy. Intanto, sui social è boom di followers e like per le due sorelle, anche se chi ha raggiunto un certo successo è proprio la sorella più grande: Taylor. Arrivata, ormai, alla soglia dei trecentomila seguaci.
Noi di LuMagazine le abbiamo conosciute, facendovi scoprire in un’interessante intervista doppia chi sono le due gemelle: Taylor e Jayde.

Nome.

T.: Taylor
J.: Jayde

Età?

T.: 23 anni.
J.: 20 anni, compiuti da poco.

Titolo di studio.

T.: Diploma, anche se la scuola non mi è mai piaciuta e io non sono piaciuta a lei (ride ndr). Il 5 in condotta era una costante nelle mie pagelle.
J.: Enogastronomia dolciaria.

Università?

T.: Nessuna
J.: Scherzo (ride ndr.). Dopo un anno di università ho capito che la mia strada non era sui libri, ma non la prendo come una sconfitta bensì come una crescita personale.

Descriviti in tre parole.

T.: Esplosiva, caparbia e impulsiva.
J.: Radiosa, determinata e sensibile.

Come, invece, descriveresti tua sorella?

T.: Dolce, sensibile, intelligente.
J.: Mia sorella è una ragazza sveglia, accattivante, sa quello che vuole e se lo prende ed, inoltre, è una donna carismatica, in qualsiasi settore deciderà di cimentarsi, sarà sempre una Leader.

In cosa ti differenzi da tua sorella?

T.: Come detto sono impulsiva, non penso mai a ciò che faccio e, per fortuna, il più delle volte ho sempre l’intuizione giusta. Jayde invece pensa molto prima di prendere una decisione. È una persona vera e non nasconde mai le proprie emozioni, è limpida e chiara. Se una cosa le piace lo vedi subito dai suoi occhi, le si fanno stretti e diventa una cinesina (ride ndr.). Io invece nascondo le emozioni negative non dando troppo peso, trasformandole poi in aggressività. Ma tutto sommato siamo entrambe sensibili e capiamo all’istante.
J.: Siamo due donne molto simili, ma allo stesso tempo completamente differenti: lei è molto istintiva ed io sono pacata, lei è “o bianco o nero” mentre io vedo molte sfumature

Hobby?

T.: Fare shopping, e mi riesce pure molto bene (ride ndr.)
J.: Il tempo libero mi piace dedicarlo allo sport e alla lettura, amo tenermi in forma e aggiornata

Cosa non manca mai nella tua borsa?

T.: Le carte di credito.
J.: Nella mia borsa non manca mai l’amuchina.

Sei fidanzata?

T.: No.
J.: Si, sono fidanzata da due anni con Alberto. È lui l’uomo dei miei sogni, mi ama e mi rispetta, nel bene e nel male ed è così che deve essere il compagno ideale.

Il tuo ragazzo ideale?

T.: Serio, affidabile e che sappia mettermi al centro del suo mondo con attenzioni e complimenti.

J: Come ho già detto, deve rispettarmi e amarmi nel bene e nel male.

Il momento più bello della giornata?

T.: La sera quando mi distendo sul divano e guardo un film alla tv.
J.: Il momento più bello della giornata è la mattina, quando tutto ancora deve succedere e si hanno le forze necessarie per affrontarla.

Il tuo sogno nel cassetto?

T.: Vivere in un’isola di sabbia bianca e facendomi cullare ogni giorno dal mare
J.: Tempo fa scrivevo ogni mio obbiettivo in un diario e se non ci riuscivo, mi torturavo pur di farcela. Crescendo, ho capito che nella vita non si può controllare ogni cosa e ad oggi il mio unico sogno nel cassetto è quello di avere una famiglia, sarebbe bellissimo

Quale obiettivo hai raggiunto o stai realizzando ad oggi?

T.: Ce ne sono tanti, ma ancora non degni di nota
J.: Io e il mio compagno stiamo ristrutturando una villa antica ed è proprio li che vorrei vivere la mia vita

Cosa ti piacerebbe fare, ma che ancora non hai fatto?

T.: Lanciarmi da un elicottero sopra Dubai, con un paracadute ovviamente (ride ndr).
J.: Una cosa che non ho mai fatto è il paracadutismo. Ho provato il parapendio, ma sentire l’ebrezza del vuoto gettandomi da un aereo, non ancora.

Taylor, come descrivi il tuo successo sui social?

Dicono che essere famosi sui social è come essere ricchi al monopoli, io mi considero solo molto popolare. Spesso mi capitano dei ragazzi che chiedono una foto, peccato che questo avvenga sempre nel momento sbagliato, ovvero quando sono senza trucco. Ma ripeto, il mio non lo ritengo un successo, mia sorella invece ha sempre avuto più successo di me in tutto, dalla scuola alle amicizie, dal talento naturale per il disegno alla perfezione in qualsiasi cosa

Jayde, sei uguale a tua sorella, perché non hai lo stesso successo?

Io credo che essere una “social influencer” comporti delle grosse responsabilità e per ora non ne voglio sapere.

La vacanza ideale per capodanno?

T.: Turks&caicos
J.: La vacanza ideale è assolutamente alle Maldive: senza pensieri, spiagge da urlo, snorkeling e tanto tanto relax

Il viaggio più bello?

T.: New York e Miami, anche se quest’ultima mi ha un po’ delusa, ma molto probabilmente la mia aspettativa era troppo alta.
J.: Il viaggio più bello che abbia mai realizzato è stato quest’estate ad Ibiza insieme al mio ragazzo ed i miei amici. Abbiamo affittato una villa fantastica e abbiamo visitato i posti più assurdi e magnetici dell’isola, senza contare tutte le feste alle quali abbiamo partecipato. Insomma questa #summer2016 non ha deluso affatto e poi Ibiza è sempre Ibiza, una tappa bisogna farla ogni estate.

Il profumo ideale?

T.: Non ne uso uno in particolare.
J.: Mi piace sentire il profumo solo sugli uomini specialmente quello di Terre d’Hermès, non su me stessa.

Nei week-end: cena romantica o discoteca?

T.: Cena romantica, e vi dico pure il menù: ostriche e champagne
J.: Cena romantica con il mio compagno, odio le discoteche e il caos d’inverno

Quali sono i personaggi che in tv o sui social segui costantemente?

T.: Kim Kardashian e Kylie Jenner per sempre.
J.: Sono sincera: io accendo la Tv solo per vedere il telegiornale e Le Iene, per il resto sui social mi piace seguire la vita sfrenata di modelle come Irina Shayk (che presto diventerà mamma) oppure Gigi e Bella Hadid, le adoro.

I negozi che preferisci e che frequenti spesso?

T.: Tutti, non manco in nessuno (ride ndr.).
J.: Sembra banale, ma H&M e Zara sono i negozi alla portata di tutti che non mancano mai d’inventiva, mi piace andarci con Taylor.

Il tuo outfit ideale per Natale?

T.: Vestito e biancheria rigorosamente di colore rosso!
J.: L’outfit ideale per questo Natale deve essere assolutamente qualcosa di luccicante, che sia gonna o pantalone, ma soprattutto deve essere un “outfit” sensuale.

 

 

Christian Schipani

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi