In sala la nuova commedia di Vanzina “ Torno indietro e cambio vita”

Torno-indietro-e-cambio-vita-poster

Dal 18 giugno è in onda al cinema una commedia in cui si viaggia nel tempo, i cui protagonisti sono il favoloso Raoul Bova ed il simpaticissimo Ricky Memphis. Tra i protagonisti anche Giulia Michelini, Max Tortora e Paola Minaccioni. La storia parla di due amici, Marco e Claudio, che si ritrovano catapultati nel 1900 dopo un incidente accaduto per strada nel 2015 mentre Marco, uomo in splendida carriera, racconta all’amico che la moglie Giulia l’ha lasciato per essersi innamorata di un altro. Claudio è invece un single infelice che convive con la madre alcolista. Marco durante il racconto chiede al cielo di poter tornare indietro nel tempo a quando ha incontrato per la prima volta a scuola Giulia. Miracolosamente dopo l’incidente, i due amici ripercorrono quei momenti vissuti tanti anni prima, consentendo loro di poter riscrivere il passato e porre rimedio agli errori commessi.
Durante la visione della commedia emerge la differenza tra il contesto socio-culturale attuale e quello di 25 anni fa in cui si viveva più di emozioni reali, basati su corteggiamenti accompagnati da sguardi, sorrisi e lettere scritte con l’inchiostro piuttosto da messaggistica virtuale legata ai social network. Dal punto di vista emotivo si può notare quanto è straziante far rivivere ad un uomo, consapevole del proprio futuro, momenti al tempo felici che avrebbero poi rattristato e segnato il proprio futuro sentimentale. Malgrado il rimescolamento delle carte ed il cambiamento degli eventi, col ritorno al presente nettamente diverso da quello descritto all’inizio della storia, si mette in luce il termine “destino”. Da un lato questo è indipendente dagli eventi in quanto Marco e Giulia si ritrovano lo stesso insieme, dall’altro lato sono gli eventi a modificare il destino. Infatti Marco da sfigato single,diventa un fortunatissimo riccone con una splendida moglie. Trapela però un dettaglio poco felice ossia l’abbandono di un uomo che sia Marco o che sia un altro uomo, Giulia abbandona comunque il proprio marito. Quindi si possono notare più interpretazioni di questo copione, ma indubbiamente si evidenzia che se si potesse viaggiare nel passato, sicuramente saremmo portati a modificare qualche evento. Commedia gradevole da visionare, con varie scene divertenti per chi vuole godersi un film rilassante.
L.G

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi