Al via alla V edizione della fiera del libro di Atripalda (AV)

Programma fiera AtripaldaQuattro giorni di cultura, poesia, letteratura, pittura e filosofia: la Dogana dei Grani di Atripalda ospiterà, per il quarto anno consecutivo, la Fiera del Libro, giunta alla sua quinta edizione. Il 22-23-24 e 25 maggio nella storica struttura dell’ottocento nel cuore della cittadina del Sabato, si alterneranno personalità del calibrodi Aldo Masullo (filosofo napoletano di fama internazionale), Sergio Zavoli (giornalista, senatore a vita e storico Presidente della Rai), Cesare Gridelli (dottore e oncologo di fama mondiale), Corrado Taranto (attore teatrale figlio e nipote d’arte) e Gianni Mauro (fondatore del gruppo i Pandemonium, autore di testi per Gigi Proietti e compositore di diverse sigle di fiction televisive).
Una manifestazione che è diventata un punto di riferimento nel panorama culturale nazionale e che ospita scrittori e artisti provenienti da tutta Italia. Non solo, la Fiera del libro è anche un momento di confronto e crescita per le scuole elementari, medie e superiori della provincia.
L’inaugurazione è fissata per giovedì 22 maggio alle ore 9,30, alla presenza delle istituzioni locali e provinciali: la manifestazione, infatti, ha avuto il patrocinio non oneroso della Regione Campania, della Soprintendenza ai Beni archeologici delle province di Salerno e Avellino, dell’Ordine regionale dei Giornalisti della Campania e dei Comuni di Atripalda, Manocalzati e Monteforte Irpino.
«Anche quest’anno, dopo innumerevoli sacrifici economici e organizzativi, siamo riusciti a proporre una manifestazione di grande contenuto e spessore intellettuale – spiega Ciro De Pasquale, Giornalista professionista e direttore di Abellinum che organizza l’evento con Donatella De Bartolomeis, giornalista e titolare della Casa editrice il Papavero – siamo orgogliosi di avere con noi Aldo Masullo che è ormai il padrino della Fiera, Sergio Zavoli e il filosofo Nino Daniele, assessore alla Cultura del Comune di Napoli – quest’anno, rispetto al passato, abbiamo deciso di aumentare i giorni da quattro a cinque e di inserire anche una serie di appuntamenti a carattere medico – scientifico al già ricco palinsesto letterario e artistico».
I visitatori (la fiera è totalmente gratuita) potranno vedere e sfogliare il ricchissimo catalogo presente, composto di oltre duecento titoli e partecipare ai convegni e alle iniziative che si terranno nel corso della manifestazione.
«La Fiera nasce fondamentalmente dal desiderio di un confronto costruttivo tra coloro che credono ancora nel valore della cultura – spiega Donatella De Bartolomeis – è un’occasione per tutti e una possibilità di crescita per ognuno di noi.  E’ un bene comune, motivo di orgoglio per la nostra terra. Quest’anno abbiamo allestito anche un piccolo angolo per il maquillage per spiegare alle teenager che, per migliorare il proprio aspetto, è sufficiente un buon trucco, senza dover ricorrere alla chirurgia estetica. Il tutto a cura di Nunzia Napolitano».
Sette i convegni che si alterneranno e che toccheranno praticamente tutti i settori della vita umana: “Tutela e valorizzazione dell’arte, della natura e del paesaggio”, “In cucina contro il cancro. Cento ricette per aiutare a contrastarlo”, Mangio dunque sono. La sana alimentazione per la salute dell’apparato digerente”, “Fare della propria vita un capolavoro”. I fatti e la storia d’Italia nel racconto del più grande giornalista italiano vivente”, “Corrado Taranto ci racconta Carlo e Nino Taranto”, “La cameretta dei pensieri scomposti di Gianni Mauro” e “Fiducia e verità nella politica moderna. La speranza in un mondo migliore grazie alla forza della comunicazione e delle relazioni”.

C.S.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi