Laura Pausini celebra 20 anni di carriera

Pausini '93Sono passati 20 anni, dal 1993, dalla vittoria di Laura Pausini al Festival di Sanremo con “La Solitudine“. Da quel giorno (27/02/1993), durante il suo percorso costellato di successi e milioni di dischi venduti, la cantante italiana più amata nel mondo non ha mai smesso di conquistare la vetta delle classifiche internazionali e di vincere numerosi premi (oltre 40 tra i più ambiti al mondo).
Nel corso di questi anni, l’artista ha realizzato undici album in studio pubblicati in tutto il mondo in versione italiana e spagnola, con brani cantati in cinque lingue: italiano, spagnolo portoghese, inglese e francese.
Sono sette i tour mondiali che l’hanno vista calcare i palchi più importanti tra cui l’Olympia di Parigi, la Royal Albert Hall di Londra, il Madison Square Garden di New York e si ricordano straordinarie esibizioni davanti a Giovanni Paolo II e Barbra Straisand.
Per celebrare la speciale ricorrenza del ventennale di carriera, Warner Music Italy e iTunes vogliono festeggiare offrendo a tutti i fan una esclusiva versione de “La solitudine” in italiano, spagnolo ed inglese (quest’ultima prodotta e tradotta da Tim Rice), in vendita a 0,99 € fino al 5 marzo. Si tratta della prima di varie iniziative che ricorderanno i 20 anni di musica della cantante. Laura, che vive un momento magico anche per aver dato alla luce la piccola Paola nata l’ 8 febbraio dalla relazione con Paolo Carta, ha dichiarato: «Sapere che sono passati vent’anni mi fa sentire emozionata ma soprattutto piena di carica ed energia. Mi sembra ieri… Sono stata così fortunata da dover ringraziare ogni giorno la vita, per avermi dato il privilegio di vivere questi 20 anni sui palcoscenici più importanti del mondo e ancora mi ha vista viaggiare, dandomi la possibilità di crescere al fianco delle persone che hanno rivoluzionato il mio cammino e il mio destino: i miei fans. Dopo vent’anni insieme inizio a prepararmi per i prossimi venti e molte sono le cose che ho intenzione di fare, scrivere e cantare, insieme a loro».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi