Rosa Baiano, dal Grande Fratello al cast di “Un medico in famiglia”

Rosa Baino per LumagazineLa bella napoletana, testimonial della collezione GoldenPoint Autunno/Inverno 2012/2013 e tra i personaggi più amati dell’undicesima edizione del reality di Canale 5, sarà un’impiegata di Trenitalia nelle nuove puntate della nota fiction di Rai 1.
Rosa, a breve ti ammireremo in tv in veste di attrice, come hai vissuto questa esperienza?
Benissimo. E’ quel che sognavo da sempre di fare. Dopo 10 anni di teatro, ci voleva! Ho lavorato con piacere alla celebre serie di Rai 1 “Un medico in famiglia”, in onda ad aprile 2013.
Da anni “Un medico in famiglia” è una delle fiction di maggior successo. Com’è stato l’approccio con il cast artistico?
Emozionante, simpatico. Il primo giorno guardavo l’intera produzione con stupore. Seguo la serie dagli esordi ed essere parte del cast sembrava irreale, come vivere un sogno.

L’attrice o l’attore con cui hai legato maggiormente?
Margot Sikabonyi, che interpreta Maria Martini. Tutti gli attori si sono dimostrati carinissimi ma con lei l’approccio è stato immediato, diverso, divertente. Credo che caratterialmente sia simile a me. Ogni tanto ci sentiamo perché al di là del lavoro è nata un’amicizia.
In che veste ti vedremo?
Nei panni della Capostazione di Trenitalia. Nella nuova serie i protagonisti viaggeranno spesso ed io farò parte della loro vita.
Quanto ti somiglia il personaggio interpretato?
Tanto. Interpreto una ragazza semplice, innamorata dell’idea dell’amore, ed io sono così. Non nego che questo ruolo mi ha ricordato l’esperienza vissuta al Grande Fratello con la differenza che sul set avevo la consapevolezza di come sarebbe andata la mia storia. Penso di aver fatto un buon lavoro e di aver recitato, la mia parte, al meglio.
Preferisci il teatro o la televisione?
Il teatro. Le emozioni che si vivono sono diverse.
Un sogno nel cassetto…
Il mio principale obiettivo è il lavoro. Sentimentalmente sono appagata e sogno di costruirmi un futuro ma per ora penso a proseguire gli studi di teatro e tecniche televisive.
Cosa ne pensa Emanuele della tua esperienza da attrice e dei progetti imminenti?
Mi spinge a realizzare i sogni, mi da forza nei momenti di sconforto, mi sprona ad essere combattiva. Ammetto che è geloso del contesto che mi sta intorno e quando non è con me, perché cerco di coinvolgerlo il più possibile in ogni situazione che mi riguarda, chiama con più frequenza ma desidera la mia riuscita professionale.
Buona fortuna!
Grazie.

Nunzia Napolitano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi