Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Tag: Pompei Cinema Festival 2014

Pompei Cinema Festival 2014: grandi emozioni nella memoria di Massimo Troisi

Pompei Cinema Festival 2014Si è conclusa con successo la IV edizione del Pompei Cinema Festival, quest’anno dedicata all’indimenticabile Massimo Troisi. Nella serata finale, tenutasi sabato 20 settembre nella bella cornice del Teatro Di Costanzo di Pompei (NA), il Presidente della manifestazione, Raffaele De Luca, ha premiato una serie di ospiti che hanno ricordato, con affetto e commozione, l’attore partenopeo.
La serata, presentata da Flavio Sly, ha visto alternarsi sul palco una serie di personaggi illustri: Larry Wood (patron onorario dell’evento), Liliana De Curtis (figlia di Totò e presidentessa onoraria della giuria del festival), Alessandro Cecchi Paone (giornalista, conduttore televisivo e docente universitario), Fioretta Mari (attrice, autrice, ed insegnante di recitazione in Italia e in America), Stefano Veneruso (regista e nipote di Troisi), Massimo Bonetti (attore), Renato Scarpa (attore), Gerardo Ferrara (controfigura di Troisi nel film Il Postino), Alvaro Vitali (attore), Alfredo Cozzolino (attore e custode da sempre dei preziosi materiali in seno all’Associazione “Ricomincio da te“), Stelvio Cipriani (musicista e compositore), Gaetano Daniele (produttore), Claudio Insegno (regista), Anna Pavignano (compagna di Troisi e sceneggiatrice), Nello Mascia (attore e regista), Arturo Sepe (attore), Angelo Di Gennaro (comico), Lucio Ciotola (attore), Fabio Massa (attore e regista), i Ditelo Voi (attori), Fiumanò Domenico Violi (cantautore), Pericle Odierna (musicista), Veronica Vitale (cantante).
L’omaggio a Troisi è giunto anche dall’America, in sala una delegazione statunitense guidata idealmente da Larry Wood e dal Console Columbia A. Barrosse. Toccanti le parole della Sig.ra Barrosse che ha ricordato Massimo Troisi insieme a Robin Williams come due esponenti del mondo della commedia, espressione della cultura di un Paese. Una serata ricca di emozioni, un viaggio nella memoria del mito Troisi, uomo e attore sincero, rivoluzionario e sempre attuale.
Calato il sipario sulla IV edizione del Pompei Cinema Festival, l’ideatore e presidente Raffaele De Luca è intento ad organizzare l’edizione 2015.

 

Redazione LU Magazine

Arturo Sepe premiato al Pompei Cinema Festival 2014

Arturo Sepe al Pompei Cinema FestivalSi è conclusa con entusiasmo la IV edizione del Pompei Cinema Festival, quest’anno dedicata a Massimo Troisi. Il Presidente della kermesse, Raffaele De Luca, ha premiato, nella bella cornice del Teatro Di Costanzo – Mattiello di Pompei (NA), una serie di ospiti che ha ricordato, con affetto e commozione, l’indimenticabile Troisi.
Il premio “Pellicola omaggio a Troisi” come Miglior Attore Emergente è stato assegnato ad Arturo Sepe.
L’attore ha dichiarato: “Ringrazio Raffaele De Luca per avermi invitato ed omaggiato del premio ricevuto. Massimo Troisi mi ha dato tanto e continua a darmi tanto. Il suo modo di essere rispecchia molto la mia filosofia di vita. Ha fatto dell’umiltà e della semplicità gli strumenti per entrare nel cuore di tutti. Nella vita basta essere se stessi e credere nei propri sani ideali, il resto viene di conseguenza.
Ricevere l’abbraccio di Liliana De Curtis, figlia di Totò e Principe della risata, è come aver ricevuto la benedizione del Papa. Inoltre, essere applaudito da personaggi come: Fioretta Mari, Alessandro Cecchi Paone, Stefano Veneruso, Massimo Bonetti, Renato Scarpa, Larry Wood, Claudio Insegno, Alvaro Vitali, Anna Pavignano, mi ha riempito il cuore di gioia”.
Impegnato in una serie di progetti cinematografici, a breve, Arturo porterà in giro per l’Italia il suo spettacolo teatrale “Pierino e il lupo”, una originalissima ed inedita commedia musicale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Redazione LU Magazine

 

Pompei Cinema Festival 2014, omaggio a Massimo Troisi

Cinema Festival di Pompei 2014E’ partita, il 15 settembre, la quarta edizione del Pompei Cinema Festival dedicata a Massimo Troisi, di cui ricorre il ventennale della scomparsa. Il Presidente Raffaele De Luca lavora su più versanti di concerto con il patron onorario Larry Wood, noto imprenditore di successo statunitense, che ha in serbo importanti novità in vista della serata di gala in programma per il giorno 20 settembre.
“Pompei è una città famosa nel mondo e merita le luci della ribalta. E’ un piacere partecipare alla kermesse e sono felice per l’omaggio all’indimenticabile Massimo che era la dolcezza, l’umanità fatta persona. Uno splendido esempio di attore-poeta, è stato un artista unico: al Festival vi racconterò alcuni aneddoti di quando abbiamo lavorato insieme”. A parlare è Fioretta Mari (tra le vincitrici del Fauno danzante), nota attrice, autrice, ed amatissima insegnante di recitazione sia in Italia che in America dove le sue lezioni sono seguitissime dai giovani aspiranti attori.
Ospite d’eccezione, ma anche padrone di casa nel corso della serata di gala di sabato 20 settembre, sarà una delle figure più prestigiose del giornalismo e della televisione italiana: Alessandro Cecchi Paone, esperto anche di cinema, dirigerà le operazioni sul palco dello storico teatro ”Di Costanzo – Mattiello”. Accanto a lui, in conduzione, ci sarà il giovane artista Flavio Sly, poliedrico e talentuoso showman che presenterà anche il suo progetto cinematografico.
“E’ un onore avere al mio fianco una personalità come Wood, Ceo della Woodab Incorporation: la sua presenza – sottolinea il presidente del Festival De Luca – è un’occasione preziosa per arricchire e dare slancio ad un progetto che, anno dopo anno, si sta consolidando come imprescindibile appuntamento dedicato al cinema. Vi annuncio sin da ora, con immenso piacere, che tra i tanti ospiti avremo Lucio Presta, autorevole agente di alcuni dei migliori artisti del nostro paese: riceverà il Fauno danzante quale “miglior manager italiano dello spettacolo”. Con lui, nel nostro parterre, anche importanti rappresentanti di note case di produzioni cinematografiche che non possiamo ancora svelare. A livello istituzionale, invece, ospiteremo alcuni consoli e politici di vari Paesi che avranno i film in gara. Sono orgoglioso inoltre di ufficializzare che la presidentessa onoraria della giuria sarà Liliana De Curtis, figlia del grande Totò”.
L’edizione di quest’anno del Festival – nel ventennale della sua prematura scomparsa e del suo ultimo film, “Il Postino”, la cui colonna sonora fu premiata con l’Oscar – sarà dedicata a Massimo Troisi attraverso una mostra imperdibile curata da Alfredo Cozzolino, attore e amico fraterno dell’artista napoletano, nonché custode da sempre dei preziosi materiali in seno all’Associazione “Ricomincio da te“ di cui è presidente Antonella Esposito. Tra gli ospiti ci sarà la scrittrice Anna Pavignano, compagna di Troisi e sceneggiatrice di numerosi film, che illustrerà uno dei suoi progetti nato dal libro di successo “Da domani mi alzo tardi” dedicato proprio al grande artista napoletano. Con lei anche il regista e nipote di Troisi, Stefano Veneruso, gli attori Massimo Bonetti e Renato Scarpa, Gerardo Ferrara (controfigura di Massimo nel film Il Postino) e il produttore Gaetano Daniele. Tra i presenti, inoltre, il noto cantautore Fiumanò Domenico Violi che, con i suoi musicisti, ha in serbo una deliziosa iniziativa per la serata di gala. Già premiato a Roma il brillante produttore italiano Andrea Iervolino a cui è stato consegnato il “Fauno danzante” per la miglior produzione straniera in relazione al Film “The Humbling”, con protagonista Al Pacino. Tra i vincitori anche Giuseppe Racioppi quale “Miglior regista di Spot dell’anno” e il Maestro Pericle Odierna per la “miglior colonna sonora” per il film “Il Leone di vetro”.
“Già avviati i contatti con importantissimi personaggi di rilievo nazionale ed internazionale – continua il patron De Luca – e chiaramente coinvolgeremo tutti coloro che hanno collaborato con Troisi nel corso della sua gloriosa carriera. Massimo è vivo e noi vogliamo ripercorrere la sua geniale produzione artistica attraverso le testimonianze di chi è stato al suo fianco. E’ emozionante avere con noi il Cavaliere Cozzolino con il quale stiamo studiando importanti sorprese in relazione alla mostra”. Tra le novità di quest’anno la creazione del premio Fauno danzante per la letteratura e denominato “Un libro per il Cinema”, che quest’anno sarà assegnato al romanzo “Perdutamente”, di Flavio Pagano (Giunti Editore). Per la categoria “Miglior attore esordiente”, il vincitore è Pio Luigi Piscicelli, attore napoletano quattordicenne protagonista della fiction di Rai Uno “Braccialetti Rossi”. In programma una masterclass di giornalismo cui accederanno i ragazzi delle scuole del territorio, a cui parteciperanno (tra gli altri) il noto giornalista di Sky Carlo Alvino e il direttore di Metropolis Gigi Capasso, e due workshop gratuiti di regia e sceneggiatura con i docenti Claudio B. Lauri e Nedo Novi, nei giorni 18-19 settembre 2014, dalle ore 17.00 alle 19.00, grazie alla Scuola di Cinema di Napoli centro di formazione per le arti e i mestieri del cinema e della televisione. I partecipanti alla master class riceveranno un attestato di partecipazione nonché la possibilità di avere il 10% di sconto sulle attività della scuola.
Tra gli invitati speciali al Festival, anche due giovani italiani che si sono fatti strada in Australia grazie alla loro intraprendenza e originalità. Si tratta di Gianmaria (James) Califano Laureato in Giurisprudenza con specializzazione in Diritto del Lavoro e Diritto Commerciale presso l’Università di Salerno, e Simone Cerrato (detto SAIMON dal popolo australiano) perito chimico e videographer. Il primo fonda nel 2010 Goldfish, un’associazione dedicata alla promozione dell’arte e della cultura di cui è creative director ed event manager nei tre anni successivi.
Appassionato di cucina italiana, James comincia ad apprenderne i segreti tra Campania e Calabria, combinando la tradizione familiare ad esperienze personali in Europa e America. Nel frattempo crescono baffi e barba.
Arrivato a Melbourne nel Settembre 2013, inizia a collaborare con Nomit; prima come volontario presso lo sportello Welcome, poi come consulente del progetto Work in Progress.
Dall’incontro con Simone Cerrato, video maker torinese, nasce Italians DownUnder, un progetto video dedicato alla cucina italiana a Melbourne che sta raccogliendo incredibili consensi.
“Vi aspetto tutti a settembre – conclude De Luca – per questa grande festa dell’arte, dell’immaginazione e della creatività, che sono il nettare imprescindibile per la vita di ciascuno di noi. Il Pompei Cinema Festival nacque da una cena con l’amico Ezio Greggio che, per impedimenti personali, non poteva più portare avanti il Festival della Comedy di Montecarlo. Ezio mi disse: Perchè non continui tu la mia avventura, a Pompei? E oggi siamo alla quarta edizione. Se guardo ai tanti ospiti avuti sul nostro red carpet, non vi nascondo la mia profonda emozione. Ma intanto continuo a sognare, e per restare in tema sogno, sto progettando la creazione di un’Accademia in cui far crescere i futuri talenti della ‘commedia’, un genere che in Italia vanta una tradizione antica e di grandissimo prestigio, e un Film Market italiano con interlocutori in tutto il mondo. Seguiteci, sul red carpet di Pompei arriveranno attori, attrici e protagonisti di assoluto valore. Larry Wood ed io proveremo a regalare giornate emozionanti piantando i semi del futuro”.

Programma degli appuntamenti

Lunedì 15, ore 18: masterclass di doppiaggio cinematografico – Hotel Amleto;

Mercoledì 17, ore 18: masterclass di giornalismo – Hotel Amleto;

Giovedì 18, ore 18: masterclass di sceneggiatura cinematografica – Hotel Amleto;

Venerdì 19, ore 18: masterclass di regia cinematografica – Hotel Amleto.

Sabato 20, Gran Galà:

Ore 18.30 – Apertura dei lavori e saluto al Sindaco di Pompei Uliano presso il Municipio;

Ore 19,00 – Red carpet con passerella dei protagonisti, foto e brevi interviste. Luogo: cortile del teatro “Di Costanzo – Mattiello”;

Ore 19,30 – Inizio del Gran Galà all’interno del teatro;

Ore 23 – Chiusura dei lavori.

 

C.S.

 

 

C.S.