Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Category: Musica

“Rebirth” è il nuovo album dei Suck my Blues

Si intitola “Rebirth” il nuovo album, prossimamente in uscita, dei Suck my Blues, il collettivo salentino fondato da Cafiero.
Il disco segna la rinascita del gruppo, rinnovato anche nella formazione. “Rebirth” contiene undici brani dal grande impatto emotivo, intrisi di bellezza, impreziositi dalla calda personalità timbrica del cantante.
Il gruppo afferma la propria identità con un sound “potente” con le radici attecchite nel blues e nel rock per poi giungere a sonorità elettro. Una dinamica musicale capace di spaziare dalla delicatezza all’incisività, riff vibranti come il fuoco che brucia nel cuore e nell’anima della band.
“Rebirth” è un progetto carico di forza; una forza generata da un grande sofferenza.
L’album nasce dopo il grande dolore per l’improvvisa perdita di Jessy Maturo, il cantante dei Super Reverb. – dichiara Cafiero (voce e chitarra) – La storia del gruppo, da me fondato e con il quale ho condiviso gran parte del mio percorso artistico, è finita lo scorso 11 aprile con il passaggio di Jessy a miglior vita e, per tale motivo, per questa nuova avventura ho voluto al mio fianco i componenti dei Super Reverb, Tonio Longo (basso) e Filippo Longo (batteria) , con l’ingresso di Michele D’Elia (elettro synth). Nel disco non mancano momenti dedicati a Jessy. I testi, completamente in lingua inglese, parlano di vita, proprio come il blues, ma in chiave poetica/onirica. Questo progetto, per scelta, non sarà disponibile in digitale ma esclusivamente in formato fisico, acquistabile principalmente durante i nostri appuntamenti live, per stimolare la gente a recarsi ai concerti, per creare un contatto diretto con il pubblico e preservare il suono”.
“Rebirth”, prodotto da Cafiero e Michele D’Elia, vede la collaborazione, in quattro testi, di Gianni Montanaro.
Il disco sarà presentato dal vivo in un tour che partirà il prossimo 14 luglio da Tricase (LE). I Suck my Blues partono dalla propria terra d’origine, luogo in cui il progetto ha preso vita, per poi portare la loro musica in ogni dove con un live show imperdibile.

 

Redazione LU Magazine

Alex Uhlmann, voce dei Planet Funk, in radio e in digitale il singolo “Butterfly”

Alex Uhlmann, cantautore lussemburghese che vive tra Milano e Londra, già voce dei Planet Funk, torna in radio con il singolo“Butterfly” (prodotto da Christian Milani e Antonio Filippelli e distribuito da Universal).
Il brano sarà disponibile su tutte le piattaforme digitale e in rotazione radiofonica da venerdì 15 giugno, insieme al video ufficiale.
Butterfly” (1Day/Universal) è fondamentalmente una canzone sulla famiglia, una promessa di amore e devozione dal genitore al figlio e dal figlio al genitore.
Nella scrittura del singolo Alex è stato aiutato dall’intelligenza artificiale di IBM, Watson, ed il risultato è sorprendente: nell’era moderna, dove l’elemento umano è sempre più represso, chi avrebbe mai pensato che un sistema tecnologico sarebbe stato partecipe nella stesura di un testo che affronta un tema antico come i valori della famiglia?
La collaborazione tra Alex Uhlmann e IBM dimostra come algoritmi e tecnologie di intelligenza artificiale permettano di analizzare in tempi estremamente rapidi un’enorme mole di dati, incrementando le capacità umane e offrendo supporto alla creatività di un artista, oltre che ispirazione e chiavi di lettura originali dei fenomeni sociali emergenti.
Il video che accompagna “Butterfly” è stato girato a Berlino, città a cui Alex è molto legato ed in cui ha vissuto per tre anni prima di trasferirsi a Milano. Il 30 giugno Alex Uhlmann sarà sul palco dello Stadio Olimpico di Roma, dove aprirà con un live set la data capitolina di “Amore che Torni Tour Stadi 2018” dei Negramaro.

C.S.

“Che bella parentesi” il nuovo singolo di Marco Ligabue

E’ uscito il 5 giugno “Che bella parentesi”, il nuovo singolo di Marco Ligabue, prodotto da Corrado Rustici.
Il brano, disponibile sui principali digital store, è accompagnato da un videoclip diretto ideato dallo stesso cantautore di Correggio che in pochissimi giorni ha oltrepassato le 110.000 visualizzazioni.

Girato a Tarquinia, il video, è una bella parentesi nella quotidianità di due ragazze: un fine settimana al mare. Entrambe hanno gli stessi interessi, che generano unione, ma non sono la copia identica l’una dell’altra. Insieme sono una bella parentesi nelle loro vite.
In cosa consiste il segreto delle complicità? Dell’amicizia? Dell’amore? – ci chiede lo stesso Marco Ligabue – Forse nell’essere uguali ma diversi, in modo da integrarsi l’un l’altro. La magia del completarsi malgrado incertezze ed avversità: come due parentesi che, a prescindere dal contesto, creano una storia nella storia”.
Numeri importanti quelli di Marco Ligabue. Con oltre 270.000 fan su facebook e 51 mila su Instagram, un ufficio stampa e un fan club dedicati, Marco collabora attivamente alla promozione e al successo di ogni evento.
Da aprile ad ottobre, Sarà Bellissimo Tour 2018, in giro per l’Italia.
Ecco le prossime date confermate ad oggi:

22/06 Desenzano (BS)

23/06 Trodica di Morovalle (MC)

24/06 Cerchio (AQ)

25/06 Rivergaro (PC)

29/06 Suelli (CA)

07/07 Riolunato (MO)

14/07 Pettorano Sul Gizio (AQ)

15/07 Montecampano (TR)

21/07 Moglia (MN)

28/07 Fara Filiorum Petri (CH)

29/07 Alzano Lombardo (BG)

31/07 Punta Ala (GR)

04/08 Bivio Cascinare di Sant’Elpidio (FM)

05/08 Cavriglia (AR)

08/08 Lignano Sabbiadoro (UD)

09/08 Porto Cervo (SS)

11/08 Fano (PU)

14/08 Rieti

16/08 Flumeri (AV)

17/08 Mistretta(ME)

23/08 Castelvieto (PG)

26/08 Moliterno (PZ)

22/09 Carrù (CN)

 

 

 

 

R.L.M.