Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Category: Cinema/Tv

Tanti ospiti a Stracult Live Show, in onda il 18 ottobre su Rai2

Un nuovo, scoppiettante, appuntamento per lo show più stracult della tv italiana: con Fabrizio Biggio, Andrea Delogu e Marco Giusti, giovedì 18 ottobre alle 23.30 su Rai2, tanti ospiti e uno spazio speciale dedicato alla Festa del Cinema di Roma.
Nel corso della prossima puntata di Stracult Live Show interverranno Stefano Sollima regista di “Soldado”, Volfango De Biasi e Alessandro Preziosi, regista e protagonista di “Nessuno come noi”, Alessandro Haber e Sara Serraiocco, protagonisti di “In viaggio con Adele”, la cantante Mèsa che si esibirà live, insieme alla resident band degli Statale 66.
Tra gli approfondimenti semi seri, le schede dei film in uscita e le curiosità del web legate al cinema, non mancheranno le analisi ironiche di G-Max e dei The Pills, che dalla loro postazione, raccoglieranno i pareri e le domande del pubblico da casa, che chiamerà nel corso della diretta il numero 800-050-709.

C.S.

Rai2: al via “Eroi di strada” con Ilenia Petracalvina

Molte volte i quartieri periferici sono luoghi di degrado e di isolamento. Luoghi difficili, palestre di vita che possono segnare il destino di chi li abita. Ma proprio quando la vita non è facile, c’è chi con caparbietà e forza riesce ad emergere. I piccoli e grandi eroi: saranno loro i protagonisti di “Eroi di strada”, programma in onda dal 17 ottobre alle 23.30 su Rai2, condotto da Ilenia PetracalvinaLa prima puntata è dedicata a Napoli e alla sua grande periferia nord est: da Scampia ai Quartieri Spagnoli. Da questi territori sono arrivati al successo grandi protagonisti della canzone e del cinema italiano che si racconteranno. 
Enzo Avitabile
, cantautore e sassofonista, nato e cresciuto a Marianella, dove oggi continua a vivere e a fare musica. Artista di fama internazionale, ha suonato con i “grandi” della musica. Diventato unesempio per molti. Nella sua Marianella è amato e stimato come un “Eroe”, il Maradona della musica a Napoli. 
Dalla musica al teatro, il talento diventa recitazione, con Antonia Truppo, attrice napoletana nata a Secondigliano. Premiata ai David di Donatello come migliore attrice non protagonista nel 2017 per il film “Indivisibili” e nel 2016 con “Lo chiamavano Jeeg Robot” di Gabriele Mainetti. 
La periferia fa parte della sua storia, della sua arte e della sua vita. E’ nato a Scampia Antonio Prestieri, in arte Maldestro, giovane cantautore e musicista. Porta dentro di sé l’anima della periferia cantandola, per dimostrare che un talento non ha limiti di provenienza. La musica lo ha salvato dalla storia della sua famiglia: da una parte suo padre, camorrista di un noto clan del territorio, dall’altra sua madre, non vedente, che gli trasmette la passione per il pianoforte.
Una sfida difficile per un figlio di genitori separati. Ma vince la passione per le note musicali e la scrittura. Oggi Maldestro è “un Eroe” che ce l’ha fatta e continua a vivere in periferia. 

Secondo la rivista “Rolling Stone Italia” è lui il prossimo “Re di Napoli” che potrebbe incarnare l’essenza della città: Luca Imprudente, in arte Luché, è un rapper seguito da moltissimi giovani, con milioni di followers sul web. Vive tra Napoli e Londra e il suo ritmo celebra la periferia del mondo. Per tutti è esempio di riscatto. 
Oltre ai quattro protagonisti ci sono tante storie di piccoli “Eroi”, persone che ogni giorno scommettono sul proprio territorio cercando di migliorarlo. 
“Eroi di strada” è un programma di Rai2 in quattro puntate, nato da un’idea di Daniele Cerioni, Ilenia Petracalvina e Giovanna Serpico, firmato da Ilenia Petracalvina e Giovanna Serpico, con la regia di Luca Lepone, Paolo Porcaro e Andrea Menghini.

 

 

C.S.

 

“Tre Quartine e un Addio” di Fariborz Kamkari in anteprima il 20 ottobre alla Festa del Cinema di Roma 2018

Sarà presentato in anteprima mondiale – sabato 20 ottobre alle ore 19:30 presso il MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo – nella sezione ‘Riflessi’ della Festa del Cinema di Roma 2018, il film “Tre Quartine e un Addio”, scritto e diretto dal regista e scrittore curdo Fariborz Kamkari (I fiori di Kirkuk; Pitza e Datteri; Acqua e Zucchero).
Il film, interpretato dalla giovanissima Elettra Falzetti e da Manuela Cossu, Daniela Belletti e Fabio Massimo Falzetti e prodotto da Fabrizia Falzetti per Far Out Films, in associazione con Cinzia Bomoll per Amarcord, racconta la crescita di un’adolescente di fronte al proprio primo dolore assoluto. Una famiglia romana è travolta da un lutto inaspettato. La più giovane, la dodicenne Elettra, si aggira tra i suoi famigliari a pezzi, piena di domande… Gli adulti cercano di farle accettare la morte della nonna, proponendo punti di vista razionali, religiosi, pragmatici, ma senza grande successo. Un ritratto di famiglia di oggi a Roma: 7 personaggi diversi, alle prese con un’adolescente inquieta. Elettra alla fine riesce a costruire il suo racconto sulla morte. E, forse, diventare adulta.

Fariborz Kamkari, regista e scrittore, ha studiato letteratura e teatro a Teheran e cinema ad Amsterdam. Ha scritto un romanzo, numerose sceneggiature, diretto serie tv e cortometraggi. Nel 2002 ha scritto e diretto il suo primo film ‘Black tape, a Tehran diary’, in concorso al Festival di Venezia. Nel 2005 ha scritto e diretto ‘Il Capitolo Proibito’, thriller ambientato in Iran, coproduzione italo-francese. Nel 2009 ha scritto e diretto ‘I fiori di Kirkuk’, una storia d’amore ambientata in Kurdistan, coproduzione italo-svizzera. Nel 2013 ha girato ‘Pitza e datteri’, una commedia ambientata a Venezia. Nel 2015 ha girato ‘Acqua e Zucchero’, un documentario sul leggendario direttore della fotografia Carlo Di Palma. Ha vinto numerosi premi e riconoscimenti internazionali.

C.S.