Michele Lunella a Venezia 78 con il film “Andiamo avanti… Le due strade del successo”

Un’idea di Michele Lunella, realizzata dopo il successo riscontrato su Amazon Prime Stati Uniti d’America e Regno Unito per il film del 2006 “Parentesi Tonde”, rieditato nel 2021. Lunella vuole conquistare il pubblico con il suo nuovo film “Andiamo avanti… Le due strade del successo”. Il regista, noto manager di personaggi famosi in Italia e produttore di vari format televisivi (tra cui l’ultimo “Vip show social” che ha come tema il calcio partenopeo in onda tutti i mercoledì sera su Tele A), attraverso questo film ha voluto raccontare il punto di vista dei giovani d’oggi riguardo la situazione pandemica da Covid19. In occasione della 78^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, Michele Lunella con una parte del cast del film si è recato a Venezia sfilando sul Red Carpert ed ha colto l’occasione per riabbracciare diversi personaggi conosciuti con cui ha condiviso importanti collaborazioni come Francesca Rettondini ed Elisabetta Gregoraci.

La scelta dei personaggi del film “Andiamo avanti.. Le due strade del successo” e delle ambientazioni rappresentano lo stato psicologico di chi, abituato a vivere  liberamente la propria vita senza filtri e senza regole, si è ritrovato a rimanere isolato dal resto del mondo arrangiandosi in casa per  realizzare una buona pizza ed avendo contatti con i propri coetanei solo virtualmente. In particolare Cristiana, l’attrice Natascia Magri, una donna arrivista e affamata di successo, si ritrova a capovolgere ogni suo progetto di vita a causa della pandemia. 

Ancora una volta il regista, attraverso il suo intuito e la sua forte creatività, è riuscito ad intrecciare i sentimenti facendo riemergere nelle scene la natura umana che all’apparenza vuole mostrarsi forte e coraggiosa ma, in realtà, davanti  ad eventi inaspettati si mostra fragile ma anche reattiva e con una buona capacità risolutiva. Il trailer del film “Andiamo avanti… Le due strade del successo” verrà presentato a Roma il prossimo ottobre e sarà pubblicato a dicembre 2021.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi