Bob Sinclar: inarrestabile successo del nuovo brano “We could be dancing” 

We could be dancingdi Bob Sinclar è la colonna sonora di questa rovente estate!! Il singolo del dj e produttore francese, pubblicato da Time Records un paio di mesi fa e interpretato dalla giovane cantautrice svedese Molly Hammercontinua l’inarrestabile ascesa delle classifiche in Italia: questa settimana è al numero 5 della chart generale dei brani più trasmessi dalle radio (fonte EarOne).

Il brano è un omaggio agli anni 80 e allo stile di vita, alla moda e alla musica di quel decennio. Sinclar ha voluto dare un messaggio di speranza in un momento in cui i club sono ancora chiusi.

E il 29 luglio sarà su Italia1 ospite per la prima volta del programma “Battiti”, dove dal Castello Aragonese di Otranto presenterà dal vivo “We could be dancing” in anteprima per il pubblico italiano. Oltre al nuovo brano, il dj – molto amato nel nostro paese – presenterà anche un medley di alcune sue hit, tra cui “A far l’amore”, remix del successo di Raffaella Carrà, alla quale era legato da una sincera amicizia e profonda stima.

Bob Sinclar è tra i più longevi deejay e produttori della scena internazionale. Con una carriera ultraventennale costellata da hit mondiali, centinaia di dischi di platino e oro, Sinclar è una vera leggenda. Vanta un seguito invidiabile sul suo canale ufficiale YouTube, con oltre 600 milioni di visualizzazioni, ha pubblicato nove album e un’infinità di brani che sono entrati a far parte della storia della musica dance mondiale (tra i quali spiccano “I’m on my way”, “Electrico Romantico” con Robbie Williams, “Far l’amore”, “I believe”, “World, Hold On”, “Love Generation”, “Til the sun rise up”, “Someone who needs me”, “Cinderella”).

Sinclarè anche un’icona fashion. Ha fatto da modello e ha prestato la sua immagine come testimonial di marchi famosi in tutto il mondo. Amante dell’arte in tutte le sue espressioni, colleziona quadri di arte moderna e oggetti pop. Appassionato giocatore di tennis, ha girato un video sul campo del “Roland Garros” durante gli Open di Francia.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi