“Qui non si muore” il drink ispirato al film “Benvenuti al Sud”

DRINK: QUI NON SI MUORE (ispirato al film “Benvenuti al Sud”, di Luca Miniero, 2010)
BARMAN: Dario Tortorella, bartender de L’Antiquario di Napoli

INGREDIENTI:

5 cl Seven Hills Italian Dry Gin
3 cl Limoncello Pallini
1,5 cl Liquore Strega
2 cl succo di limone fresco
4 dash Orange bitter
Semi di finocchietto

Bicchiere: coppa champagne 25cl
Garnish:
 semi di finocchietto bruciati

PREPARAZIONE:
Versare tutti gli ingredienti in un boston shaker con qualche seme di finocchietto e procedere con una vigorosa shakerata, quindi filtrare il tutto con uno strainer e un colino in una coppetta champagne con un cubo di ghiaccio e guarnire con qualche seme di finocchietto bruciato.

ISPIRAZIONE:
L’ispirazione nasce da ‘Benvenuti al Sud‘, film simpatico e popolare e che parla di ospitalità del Sud, per un cocktail anch’esso semplice, profumato e che con i suoi ingredienti racconta a modo suo proprio il Sud. Il tutto, grazie a tre ingredienti di grande qualità: il limoncello, citato più volte nel film, realizzato dalla Pallini con i limoni della costiera amalfitana e vincitore della Medaglia d’Oro allo Spirit Selection del Concours Mondial de Bruxelles 2020, il beneventano Liquore Strega e un distillato italiano al 100% come il Seven Hills Italian Dry Gin. Il finocchietto, infine, a profumare tutto e regalare aria di casa. E, come disse il Re Gioacchino Murat dal Belvedere di San Costabile, al cospetto di tanta bellezza e salubrità: QUI NON SI MUORE!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi