“Che canzone siamo”, il nuovo singolo di Aiello

Se dovessi immaginare la musica di domani, la vedrei esattamente così,
che vada dritta al cuore, senza filtri, che racconti di me, che abbia sempre un suono ricercato e l’aspirazione di oltrepassare i confini del safe”.

“Che canzone siamo” è  il nuovo singolo di Aiello disponibile da venerdì 16 ottobre su tutte le piattaforme digitali e in radio. In questo brano, prodotto da Iacopo Sinigaglia e Alessandro Forte, Aiello mescola cantautorato italiano, pop internazionale e suoni urban, in modo potente ed empatico. La ricercatezza del sound e le parole dirette, mai scontate, scelte per raccontare la fine di una relazione, arrivano dritte al petto e al cuore. Il singolo, che si apre con le note delicate di un pianoforte, segue un crescendo emotivo fino al ritornello fortemente elettronico. In questa canzone, sicuramente la più urban della sua produzione, i suoni pop della chitarra acustica e del pianoforte incontrano quelli più acidi della synth lead che crea un arpeggio volutamente fuori tempo rispetto al metronomo. Sentimento e Sperimentazione sono le forze motrici della visione artistica del cantautore.

“Che canzone siamo” è quella domanda che avremmo voluto fare e che non abbiamo fatto, è una confessione rivelatrice, è guardare dritto l’orizzonte, perché il peggio è passato… quando realizzi che incontrarsi è stato il regalo più bello della vita, ma anche perdersi è stato salvifico per tutti”.

Dopo il successo ottenuto con “Vienimi (a ballare)”, certificato disco d’oro con 10 milioni di stream e più di 9 milioni di views, Aiello propone un singolo che esprime l’importanza di riconoscere in una canzone condivisa la storia d’amore e certi ricordi indelebili. Ogni volta che questo riferimento manca, gli amanti si troveranno a rivivere la relazione passata in ogni brano che passerà alla radio.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi