Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Nuovi obiettivi per Serena Gualinetti, ex professoressa del programma “L’Eredità”

Serena Gualinetti, ex professoressa del programma televisivo “L’Eredità”, racconta come è avvenuto il suo debutto televisivo ed i progetti in cantiere: “Il mio percorso televisivo è iniziato a dir poco per caso, facendo danza contemporanea. Un po’ come nei film, venni notata durante un concorso da Fabrizio Mainini che era in giuria ed invitata a fare un casting a Roma per il programma i Migliori Anni condotto da Carlo Conti. Mi ritrovai così al mio primo provino, accompagnata da tre amiche, su tacchi alti con molte altre ragazze più esperte di me! Non avevo mai ballato sui tacchi alti, ma il provino andò bene, la capitale mi portò comunque fortuna e da quel provino Roma divenne la mia città per altri 5 anni. La soddisfazione arrivò nel 2009 con l’Eredità. Inizialmente avevo anche una seconda scelta, entrare a Sky Sport, ma ero affezionata al programma e consultandomi con mia mamma decisi che sarei diventata una delle 4 Professoresse. Il cinema è stato un assaggio divertente, nel Film dello Zoo di 105 “On Air – Storia di un successo” il ruolo era quello dell’amante di un giovane Marco Mazzoli, è stato divertente. Anche nel film “La coppia dei campioni” le risate non sono mancate, interpretando una Hostess che sul volo tentava di tranquillizzare Boldi e Tortora i quali invece rispondevano con un invito a cena finito male..! La parte più strana che mi è capitato di interpretare è stata in una puntata della serie “provaci ancora Prof” con Veronica Pivetti, ero una personal trainer e finivo ammazzata. È stato strano vedere il proprio funerale. Ho sempre avuto un grande legame con la mia città d’ origine, con la mia famiglia da qualche anno è tornata a Genova pur con meno possibilità lavorative nel settore cinema e spettacolo. Tutt’ora vivo a Genova e, in un momento di difficoltà per la mia città, posso comunque dire di esserne fiera. Mi occupo di moda, lavorando in uno show-room di abbigliamento e facendo collaborazioni e shooting come testimonial in vari negozi della mia regione. Inoltre, sto concludendo gli studi per diventare personal trainer”.
In bocca al lupo a Serena per il suo avvenire!

G.L.