Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Trionfo per i Suck my Blues a Specchia (LE); la band è attesa il 26 agosto al Drink & Blues Festival di Tricase (LE)

Bagno di folla per i Suck my Blues in concerto a Specchia (LE) in occasione della notte bianca tenutasi tra il 12 e il 13 agosto.
Un pubblico caloroso ha accolto la band che, nel grazioso centro storico di Piazza Sant’Oronzo, ha regalato ai presenti uno show memorabile. La presentazione di “Rebirth”, il nuovo album, è stata un trionfo, una gioiosa celebrazione della vita, una esaltante condivisione di emozioni ed energia. Come accade in ogni appuntamento, il gruppo incanta la platea con la propria musica e con performance travolgenti.
I Suck my Blues sono destinati a lasciare un segno indelebile nel panorama musicale.
Intanto, l’avventura “on the road” continua e cresce l’attesa per la prossima tappa del “Rebirth Live Tour” prevista il 26 agosto al Drink & Blues Festival di Tricase (LE).

I Suck my Blues è il gruppo salentino fondato da Cafiero (cantautore, musicista, produttore). A quattro anni dall’album “Suck my Blues” la band, rinnovata nella formazione, è tornata sulla scena musicale con “Rebirth” ed un tour appassionante.
“Rebirth” racchiude brani energici in lingua inglese ed afferma l’identità del collettivo con un sound che spazia dal blues al rock fino giungere a sonorità elettroniche.
I Suck my Blues sono: Cafiero (all’anagrafe Salvatore Cafiero, voce e chitarra), Tonio Longo (basso), Filippo Longo (batteria) e Michele D’Elia (elettro synth).

 

 

Redazione LU Magazine