Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Vittoria Puccini in giuria al Magna Graecia Film Festival 2018

L’attrice Vittoria Puccini in giuria alla quindicesima edizione del Magna Graecia Film Festival, kermesse cinematografica ideata e diretta da Gianvito Casadonte, con Silvia Bizio presidente del Comitato artistico e dedicata alle opere prime e seconde, che si tiene presso il porto di Catanzaro, dal 28 luglio al 5 agosto 2018. Nel 2000 la prima apparizione sul grande schermo nel film di Sergio Rubini “Tutto l’amore che c’è”. Da allora Vittoria Puccini si alterna tra cinema e tv e dopo aver ottenuto la popolarità con “Elisa di Rivombrosa” di Cinzia Th Torrini, ritorna al cinema diretta da grandi registi: Sergio Rubini, Pupi Avati, Ferzan Ozpetek, Gabriele Muccino, Lucio Pellegrini, Paolo Genovese e Renato De Maria. Per la televisione interpreta diversi ruoli: dall’Ottavia di “Imperium” a Mafalda de “Le ragazze di San Frediano”, dalla “Baronessa di Carini” alla paziente con problemi psichici di Basaglia e “Violetta” ispirata all’opera di Dumas. Riceve la Telegrolla d’Oro come migliore attrice in una serie tv nel 2006, vince per tre volte il Premio Kineo- Diamanti ed è la vincitrice del Golden Globet Award al Festival Internazionale del Cinema di Shanghai per la sua interpretazione nel film di Gabriele Muccino, “Baciami ancora”.
Nel 2011 è lamadrina della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Quindi recita in “Acciaio”, di Stefano Mordini, in “Magnifica Presenza”, di Ferzan Ozpetek , “Maraviglioso Boccaccio”, dei fratelli Taviani, in “Tiramisù”, opera prima di Fabio De Luigi, in“ Tutta colpa di Freud”, di Paolo Genovese, con cui lavora anche in “The Place”, nel 2017. Per la televisione è Oriana Fallaci nel film diretto da Marco Turco.
Nel 2015 debutta a teatro con il ruolo di Maggie in “La gatta sul tetto che scotta”. Nel 2018 è la protagonista della fiction Rai “Romanzo famigliare”, diretta da Francesca Archibugi e prossimamente sarà al cinema con l’opera prima di Filippo Bologna, “Cosa fai a Capodanno?” e in televisione con la serie “Mentre ero via”, di Michele Soavi.
Proiezioni, dibattiti, live musicali, presentazioni di libri ed eventi collaterali animeranno il festival, che avrà numerosi ospiti, nel cuore della Magna Graecia, nella suggestiva location del porto marinaro di Catanzaro. Già annunciate le presenze al festival del regista, sceneggiatore, produttore cinematografico e attore statunitense Oliver Stone, del regista Paolo Genovese, nominato quest’anno Presidente di Giuria, dell’attrice Anna Ferzetti, madrina di questa edizione e della presentatrice e attriceCarolina Di Domenico, conduttrice delle serate del festival.
Nel corso degli anni, i più grandi volti del cinema italiano hanno fatto tappa alla manifestazione calabrese, da Mario Monicelli a Ettore Scola (Presidente Onorario dell’evento), da Michele Placido a Giancarlo Giannini, ma anche Matt Dillon, Matthew Modine e Mira Sorvino (Premio Oscar per La dea dell’amore), accompagnata dal padre, Paul, attore e regista.
Lo scorso anno, tra le prestigiose presenze al festival, si segnala quella dell’attore inglese Tim Roth.
Il festival è realizzato con la partnership di Radio2 Rai.

C.S.