Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Napoli capitale del tatuaggio: 300 artisti in città per l’International Tattoo Fest, dal 25 al 27 maggio

Per tre giorni Napoli sarà capitale mondiale del tatuaggio. Torna infatti dal 25 al 27 maggio l’International Tattoo Fest che porterà nella Mostra d’Oltremare di Napoli (Piazzale Tecchio, 52) circa 300 tatuatori, di fama nazionale ed internazionale, provenienti da Polynesia, Samoa, Taiwan, Giappone, Brasile e da tutta Europa.
Un appuntamento atteso sia da coloro che hanno già il corpo segnato da opere d’arte su inchiostro, sia per i numerosi curiosi che vogliono avvicinarsi a questo mondo.
Il Tattoo Fest infatti punta sempre ad un approccio culturale al tatuaggio, osservando tutti i vincoli igienico-sanitari, valorizzando le opere degli artisti tatuatori.
Durante questa tre giorni gli oltre 10 mila visitatori che annualmente riempiono il polo fieristico di Fuorigrotta potranno anche ascoltare musica live e djset nel giardino dei cedri e approfondire interessanti iniziative sociali. Non mancheranno come di consueto i laboratori dedicati ai più piccoli.
Ideato da Costattoo (al secolo Costantino Sasso), il festival è un evento dedicato alle nuove espressioni artistiche legate al mondo della body art e della body modification, in una cornice di puro divertimento.

A.S.