Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Max Marra in mostra all’Accademia Nazionale delle Belle Arti di Sofia

Si inaugurerà il prossimo 14 aprile nella prestigiosa sede dell’Accademia Nazionale delle Belle Arti di Sofia in Bulgaria la personale del Maestro Max Marra dal titolo “Dal Rembrandt by himself all’Io ritratto” che vedrà protagonista un Marra figurativo con un importante omaggio a Rembrandt. Con un prestigioso catalogo edito da Silvia Editrice nei suggestivi spazi messi a disposizione dall’Istituzione del locale Ministero dei Beni Culturali potranno ammirarsi 51 tra ritratti ed autoritratti perfettamente ambientati tra sculture ed in locali che hanno visto studiare e crescere tutti i maggiori artisti bulgari molti di fama internazionale. Sarà l’occasione per mettere a confronto il Marra figurativo con i ritratti presenti in Accademia di un giovane Christo Yavachev che proprio li ha studiato. Ambitissimi gli inviti inviati ad autorità locali, istituzioni e media per l’esclusivo vernissage di inaugurazione affrancati con una speciale emissione di francobolli dedicata alla mostra ed al Maestro Marra.

Max Marra nasce a Paola, in Calabria, nel 1950. Trasferitosi negli anni ’70 a Lissone, vi lavora tuttora. Artista di grande vitalità e forza espressiva, attraversa nel suo iter evolutivo i modi più vari del fare arte su percorsi di costante contaminazione linguistica. Artista multidisciplinare, dagli anni ’80 indirizza la propria ricerca verso l’integrazione del disegno, pittura e scultura utilizzando materiali di forte valenza comunicativa che si coniugano al linguaggio artistico delle avanguardie storiche e trovano riscontro nelle radici espressive dell’arte europea. Fitta è la serie di presenze in rassegne nazionali e internazionali, così come numerose la mostre personali presso istituzioni pubbliche e gallerie private in Italia ed all’estero. Sue opere figurano in prestigiose collezioni pubbliche e musei come, fra gli altri, la Banca di Credito Cooperativo di Carate Brianza, sede di Lecco, la Civica Galleria d’Arte Moderna di Gallarate, il Museo d’arte contemporanea di Lissone, il Museo Michetti d’Arte Contemporanea di Francavilla al Mare, il Duta Museum of Arts Giakarta, in Indonesia e il Museum of Arts Guanzou, in Cina. Nel 2017 gli viene assegnanto l’”Award Certiluxe” per l’Arte, prestigioso riconoscimento internazionale alla carriera artistica ed alla sua ricerca sempre orientata alla qualità ed all’innovazione. Attualmente sta preparando anche una sua mostra antologica che verrà ospitata dal Museo Marca di Catanzaro una tra le più importanti sedi museali italiane.

Anna Lamonaca