Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Mario Biondi a Sanremo 2018 con il brano “Rivederti”

“Rivederti” è la raffinata canzone con la quale Mario Biondi si è presentato al Festival di Sanremo. Un testo romantico e disincantato che parla dell’incontro di una coppia. Una bellissima dichiarazione d’amore di un uomo a una donna che si manifesta nella voglia di cogliere l’attimo senza promesse. Una voce inconfondibile quella di Mario Biondi, che con questo brano si mette coraggiosamente in discussione in un festival della canzone italiana che per storia e cultura si caratterizza per l’attenzione ad altri generi musicali. La sua natura di cantante soul che si combina splendidamente con il genere pop e lenti ritmi di jazz, affascina per il calore di un swing e di una voce capace di entrare nell’anima.
La sua esibizione nella prima serata del Festival di Sanremo è stata positiva, pur in un contesto che crediamo non l’abbia promosso ancora a pieni voti per le ragioni cui facevamo cenno pocanzi. E chi pensa senza nascondersi dietro un dito che Mario Biondi sul palco dell’Ariston è sembrato fuori posto, non tiene conto che è stato proprio il direttore artistico Claudio Baglioni a volerlo nell’anfiteatro della musica che deve aprire le porte a tutti i generi. Infatti, da quest’anno si è notata una maggiore qualità di testi e generi musicali capaci di soddisfare i più disparati gusti. E’ un fatto di crescita e di maturazione, capace di cambiare la mentalità di un contenitore che nel tempo non ha mai cercato di modificare quell’indirizzo nazional popolare cui ormai è ancorato da troppi anni. Ma in questa edizione numero 68 che si caratterizza per le modifiche applicate da Claudio Baglioni al regolamento, si intravvede un certo ammodernamento nella ricerca della qualità. Ecco, ci piace pensare che se questa edizione del festival di Sanremo apporterà un minimo cambiamento di apertura verso testi di qualità e musiche di vario genere, possiamo dire che i cantanti che esibiscono uno stile particolare come Mario Biondi, possano partecipare tranquillamente a una kermesse canora più consona anche dal punto di vista culturale. Certo, ci vorrà del tempo, ma è importante cominciare. E così si potrà pensare che la sublimità della voce di questo cantante soul che si presenta a Sanremo, non sarà più considerata fuori dal coro.
La canzone “Rivederti” è uno dei brani che Mario Biondi ha inserito nel suo ultimo album intitolato “Brasil”, che uscirà il prossimo 16 marzo. Una raccolta da non perdere per gli amanti di questo genere.

Salvino Cavallaro